fbpx

Iscriviti al Canale per Vedere tutte le Puntate

Ricevi oggi la Newsletter e leggi gratis il nuovo Ebook per dare la Svolta ai tuoi studi


14/10/2021

Come leggere velocemente senza fare gli errori che insegnano in ogni corso di lettura veloce

Come leggere velocemente: corso di lettura veloce

Quando ho iniziato a cercare su internet le tecniche per leggere velocemente, ho trovato delle soluzioni, ma sinceramente mi sono scoraggiato.

A parte il fatto che si confonde la lettura veloce con lo studiare velocemente. Sono due cose completamente diverse.

Invece la tecnica di lettura veloce viene venduta insieme alle tecniche di memorizzazione. Infatti la dicitura dei corsi è “Tecniche di memoria e lettura veloce” oppure “Corso lettura veloce e memorizzazione“.

La promessa sottintesa è:

impara a fare una lettura veloce 3x, ci applichi direttamente su le tecniche di memoria e alla fine avrai studiato 200 pagine in un’ora.

Tanto falso da essere deprimente! Quindi alcuni anni fa ho deciso di andare in controtendenza:

Ho deciso di offrire tutte le lezioni sulla lettura veloce agli iscritti alla Newsletter. Quindi è decisamente il caso che continui a leggere.

Come studiare velocemente un libro aiutandosi con la lettura veloce

La lettura veloce funziona, ma va presa con le pinze. Altrimenti diventa una cosa che sembra velocizzare, ma in realtà ti fa perdere tempo.

Questo significa che devi avere aspettative chiare:

  1. la lettura prevendita dell’indice è una totale perdita di tempo.
  2. la media delle parole lette al minuto è 200. Il lettore più veloce del mondo ne fa 500. Arrivare a 2000 si chiama photoreading e…
  3. il photoreading, cioè leggere roba tipo 1 pagina al secondo, non esiste, non è nei limiti umani e non è mai stato provato scieniticamente.
  4. la lettura veloce può essere utile come skimming, ovvero una lettura orientativa che non si fa per studiare (immaginatelo per biochimica!) ma per darsi un’infarinatura “preliminare” di quel che poi si dovrà leggere e rileggere. Per lo più nello skimming il cervello non “registra” quello che legge, quindi bisogna poi tornarci su per studiarlo.

In ogni caso, va saputo fare. Entro la fine dell’articolo saprai farla come si deve, rispettando le esigenze del cervello.

Come è nata la lettura veloce e per cosa si usava

Le tecniche di lettura veloce sono state usate per la prima volta dai piloti Britannici. Essi dovevano allenare l’occhio a riconoscere gli aerei nemici molto in fretta. Quindi allenavano lo sguardo a mettere a fuoco velocissimamente cose anche lontane o confuse.

In seguito questi allenamenti per l’occhio sono stati insegnati ai bambini dislessici. così potevano leggere e capire sommariamente in fretta, senza soffermarsi sulle singole lettere (che davano loro dei problemi di riconoscimento della parola).

Quando ho provato a imparare questi metodi, come ti dicevo, ho avuto due possibilità: fare corsi online o in presenza. Oppure leggere i classici consigli della nonna senza alcuna base scientifica.

Ho dovuto sperimentare parecchio e ho scoperto che non ci vogliono corsi audio-video, né è necessario associare alla lettura veloce tecniche complicate.

Imparare la lettura veloce efficacemente è piuttosto facile e lo facciamo subito insieme.

Perché? Perché come sai su MemoVia offro tecniche di memorizzazione gratis e ora anche tecniche di lettura veloce senza pagare un centesimo.

Vogliamo pulire il campo da tutte le cose inutili e COSTOSE nel campo dell’apprendimento, e sostituirle con cose che funzionano davvero e magari non costano nulla.

Continua a leggere e vedremo:

– 6 errori madornali, ovvero le cose da NON fare se vuoi avere le basi giuste per leggere più velocemente.

– 4 metodi di lettura veloce da seguire per sviluppare una lettura rapida già da ADESSO, entro i prossimi 10 minuti.

Come leggere velocemente evitando errori banali (non c’è bisogno di un corso di lettura veloce per eliminarli)

Per prima cosa, diamo uno sguardo agli errori da evitare come la peste se vuoi imparare come leggere velocemente.

E come Errore 0 stabiliamo il più importante, che ti permetterà di risparmiare tempo, soldi e fatica.

Non investire troppe aspettative nella lettura veloce.

E’ utile per leggere un libro, dei giornali, degli aggiornamenti. Ma se parliamo di libri di testo per scuola e università, lascia perdere.

I libri si leggono lentamente, e si cerca di capire tutto bene, a fondo, nonché di elaborare quel che leggi. Se fai lettura veloce, capisci così così e ti perdi un sacco di cose, inoltre non hai tempo per rielaborare.

Se poi parliamo di test di accesso e concorsi, se leggi velocemente una domanda al test ti perdi dei pezzi fondamentali e… sbagli la risposta.

Errore 1. Contare le parole al minuto non ti fa leggere velocemente e memorizzare

Per prima cosa, lascia perdere il cronometro. Non sei in competizione con nessuno.

E non mi va che ti venga l’ansia PURE MENTRE LEGGI!

Non è affatto una questione di parole, ma di pagine.

Questo perché la lettura di un testo può variare a seconda della parte del libro che stai leggendo.

Non solo l’introduzione e le conclusioni possono essere lette “al volo”, ma alcuni capitoli, e alcune parti di capitolo sono meno importanti di altre.

Quindi la questione non è fare la media delle parole al minuto, piuttosto vedere alla fine quante pagine hai letto e quanto hai capito e ricordi in linea di massima.

Errore 2. Credere che sia necessario aumentare o diminuire qualcosa di fisico

Se leggi i blog sulla lettura veloce ti accorgi subito che nelle spiegazioni manca qualunque base scientifica.

L’occhio non funziona come una macchina fotografica. Piuttosto è come una videocamera, che prende una certa quantità di cose nel campo che gli si presenta davanti.

E come avrai capito leggere un libro non è la stessa cosa che guidare una macchina.

Lo so che in macchina vedi tante cose mentre guidi, ma non sono frasi, sono oggetti!

Per esempio ti dicono che siamo capaci di leggere in un attimo i cartelli stradali, quindi perché non dovremmo imparare a farlo coi libri?

BUFALA.

Dopo aver visto per la prima volta un cartello stradale, ad esempio quello di STOP, il cervello lo “registra” come fosse una figura intera.

Perciò in futuro non avrà più bisogno di leggere la parola “stop” perché avrà già riconosciuto forme e colori del cartello.

Su queste premesse ridicole ti appioppano esercizi altrettanto ridicoli per insegnare a leggere velocemente.

Non cadere assolutamente nel tranello di fare esercizi per ampliare il campo visivo, aumentare la velocità degli occhi (dandoti il tempo con metronomi e ticchettii) e diminuire i punti di fissità.

Sono esercizi faticosissimi, a volte noiosi e a volte stressanti, che richiedono un sacco di tempo e danno qualche risultato dopo settimane di allenamento.

Ho letto roba tipo “Guardati i pollici, disegna con gli occhi sul foglio, strizzali, aprili, strappateli.”

Esercizi simili stancano da morire gli occhi, tanto che alla fine dovrai massaggiarteli o rilassarli per un sacco di tempo, altrimenti ti faranno male.

Infine, appena smetti di fare esercizio per un periodo anche breve, addio lettura “veloce”.

Errore 3. Leggere rispettando delle forme geometriche

Potresti ricevere da qualcuno il consiglio di imparare a leggere cercando di mantenere gli occhi dentro forme geometriche: rombi, triangoli, cerchi.

Una strategia che veniva usata molto spesso negli anni ‘80 per esempio era quella di ritagliare una forma di cartone a forma di triangolo.

La facevi scorrere sul libro man mano che leggevi, e questo avrebbe dovuto ampliare il tuo campo visivo.

Per favore lascia libero il tuo cervello e i tuoi occhi di andare dove vogliono e di seguire le forme e il ritmo che preferiscono.

Ogni persona è diversa, ogni studente si approccia al libro in modo differente, ogni lettore ha le sue “forme”, ovvero il suo occhio ricerca quello che gli serve secondo le sue abitudini.

Qualcuno di noi concentra l’attenzione su un cerchio, qualcuno su un triangolo, qualcuno a macchia.

Errore 4. Cercare (invano) di aumentare la concentrazione

Ti dicono “concentrati nonostante i rumori esterni, concentra le tue energie mentali solo sulla lettura ed entra in uno stato di flusso”.

Sembrano più le istruzioni per trovare il Nirvana che per leggere un libro.

Se vuoi leggere e capire, puoi farlo anche in mezzo alla gente e quando c’è (non troppo) rumore.

Non sono necessarie cuffie isolanti, tappi per le orecchie e notti nel deserto.

“Ma come faccio se mi distraggo mentre leggo?”

La distrazione avviene perché il cervello cerca di riattivare il ciclo dell’attenzione. Si annoia perché leggiamo troppo lentamente e cerca nell’ambiente esterno qualcosa per rivitalizzarsi un po’

Le distrazioni vanno via proprio quando inizi a leggere velocemente. Continua coi consigli.

E, ovviamente, chiudi la porta a tutti i pensieri e le attività che possono distrarti dalla lettura. Quindi metti il silenzioso al telefono.

Errore 5. Leggere velocemente per fare una “infarinatura”

Lettura veloce libro? Facile: prima leggi l’indice, poi leggi tutto il libro, poi torna indietro e rileggilo, poi prova a leggerlo un’altra volta più veloce che vuoi.

Questa è una tecnica di lettura veloce tra le peggiori: fare un’infarinatura, cioè leggere al volo un testo prima di iniziare a … leggerlo velocemente.

In alcuni blog ho trovato questa indicazione assurda, che richiede più tempo per le riletture che per leggere una sola volta il testo BENE.

Non solo ti fa perdere tempo a leggere e rileggere il libro, in più non tiene conto che dopo che leggi iper-veloce un testo per farti un”infarinatura… quando finisci non ricordi niente e non hai trovato proprio nessuna parte importante!

Ti dicono che il cervello fa una specie di fotografia del testo e poi è capace di ritrovare quello che gli serve.

Il problema è che tutto il resto non lo ha neanche letto. E sicuramente non sarebbe in grado di ricordarlo.

Il mio consiglio: leggi piano, con cura, e capisci a fondo.
Una volta basta, se decidi di leggere e studiare progressivamente il testo.
E la conoscenza si costruisce proprio così, come una casa di mattoncini Lego: ogni nuovo paragrafo si capisce e ricorda facilmente se hai capito e studiato il precedente.

Per capire se è un buon consiglio, dai una risposta sincera e immediata a questa domanda:

“Che senso ha fare letture e riletture capendo il 30% di quel che leggi, se poi devi comunque fare una lettura critica successiva per studiare?”

Errore 6. Usare le App per la speed reading

I Software lettura veloce ti fanno concentrare solo sulla velocità e dimentichi che devi anche capire!

Per le App tutto va letto alla stessa velocità, per esempio al ritmo di 400 parole al minuto.

Imposti la velocità e l’App ti mitraglia le parole una dopo l’altra.

Se usi per la lettura veloce App gratuite o peggio a pagamento, corri un rischio. Alla fine della sparatoria non hai capito un tubo perché hai fatto più attenzione a rispettare la velocità che a quello che stavi leggendo.

In più non hai potuto variare la velocità di lettura a seconda dell’importanza di quello che leggevi!

E poi sono scomode: come fai a usare un’App su un libro cartaceo??

Come leggere velocemente e studiare a perfezione

Come dicevamo all’inizio, su questo sito trovi tutte le lezioni su:

  • il metodo di studio
  • la lettura veloce
  • le tecniche per capire a fondo e memorizzare
  • le strategie emotive per concentrarti, motivarti e non lasciarti travolgere dalle emozioni spiacevoli

Per quanto riguarda la lettura, il mio consiglio è di:

  • leggere lentamente, senza fretta, così da permettere al cervello di capire e assimilare quel che legge
  • non ad alta voce ed evitando di muovere le labbra
  • studiare direttamente mentre leggi e di fare attenzione semplicemente a non pronunciare tutte le parole che leggi nella testa.

Tutte sul Canale Youtube e che invio agli iscritti alla Newsletter. La Community cresce ogni giorno e se vuoi puoi “passare a trovarci”. Ti prometto che il tuo modo di studiare cambierà radicalmente entro i primi 10 giorni.

Ci vediamo qui molto presto.

Fai vedere che ci tieni:

Altre Guide che devi assolutamente leggere


Scrivi cosa ne pensi

Your email address will not be published. Required fields are marked

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}
memovia balance
Corso Online Balance

La tua Trasformazione inizia da qui:
sbloccati nello studio e mantieni sempre equilibrio, costanza e motivazione

memovia velocity
Corso Online Velocity

Per avere risultati più in fretta di tutti: raddoppia la tua velocità di studio, qualunque metodo tu voglia usare

memovia origin
Corso Avanzato Origin

Studia in modo efficiente e prendi voti alti: ricorda tutto a perfezione, per sempre, velocemente e senza ansia