Imparare a parlare inglese perfettamente: studiare espressioni comuni e un po’ di grammatica (ma non come a scuola)

imparare l'inglese

Come imparare l’inglese (grammatica inclusa) tramite espressioni comuni e frasi fatte e senza mai fare un corso di inglese

Chi vuole imparare l’inglese e non vuole fare (o non può permettersi) un corso di inglese incontra alcuni problemi frequenti più di quanto credi.

Prima di presentarteli, e di vedere le rispettive soluzioni, voglio raccontarti una cosa che, anche se non sembra, c’entra tantissimo con il nostro corso d’inglese gratis.

Due giorni fa mi ha chiamato una ragazza da Lecce. Michela, mi ha detto che voleva assolutamente “imparara l’inglese perché ne aveva bisogno per una selezione. In massimo un mese di tempo voleva essere fluente”.

Ora non so se lo sai, ma in Puglia si ha la tendenza ad aprire un po’ le vocali finali delle parole. In particolare le e finali spesso vengono pronunciate quasi come delle a.

Quindi la parola imparare era diventata imparara l’inglese, e a me questa cosa faceva troppo ridere, perché mi ha fatto ricordare di quando vivevo in Puglia e a volte non capivo cosa le persone mi volessero dire. Semplicemente i suoni che io conoscevo non corrispondevo a quelli che sentivo.

L’ho detto a Michela e ne abbiamo riso insieme. Abbiamo parlato dell’impossibilità di imparare l’inglese (e qualunque altra lingua) in così poco tempo. Il cervello si deve abituare ai nuovi suoni e termini, e alle nuove strutture grammaticali. E in seguito esercitarsi a usarle in modo quasi automatico nelle più svariate situazioni comunicative.

Quando abbiamo attaccato il telefono, ci ho riflettuto bene su.

Forse Michela mi aveva dato la soluzione per il nostro corso di inglese gratuito.

“Imparara l’inglese” in pochi mesi

Torniamo alla nostra necessità di imparare l’inglese velocemente. In realtà le possibilità sono tre:

  1. Fai uno o più corsi di inglese, conosci i tuoi compagni, all’inizio ti piace anche. Dopo un po’ arriva l’inverno e ti scocci. Inizi ad andare meno, resti a casa al calduccio e salti qualche lezione. Quando torni sono andati avanti e devi continuamente recuperare. Ma le lezioni dei corsi inglesi sono noiose. Ok arrivi all’esame finale, studi un sacco, lo superi. Dopo due mesi non ricordi nulla.
  2. Non fai un corso e non lo studi perché non senti di potercela fare, le lingue non ti sono mai piaciute e non ti sei sentito mai particolarmente portato. E poi in fondo in Italia si parla italiano e quando viaggio c’è la mia ragazza che mi fa da interprete, che bisogno ne ho?
  3. Leggi gli articoli e fai i corsi on line gratis che ti insegnano come imparare l’inglese in due mesi per rimorchiare. Per te non c’è rimedio, a meno che lasci perdere finalmente i corsi online gratis e continui a leggere.

Sono problemi importanti che bloccano tantissimi studenti. Che credono di non essere portati, o che non lo impareranno mai.

giovanni fenu

Università da incubo Il tuo metodo di studio è frustrante, lento e NON ti dà sicurezza? Non mollare...

Abbiamo 1000 giorni di lezioni gratuite: PDF Premium, test, Infografiche, Mega-guide  e video formativi.

Per questo ho deciso di offrire alcune nuovissime lezioni agli iscritti al Corso Base Gratuito MemoVia. Continua a leggere per imparare l’inglese già da oggi.

Il corso d’inglese gratuito si fa imitando i suoni come i bambini?

corsi inglese

Gabriele, iscritto in Giurisprudenza, ha letto la mia guida su come imparare l’inglese memorizzando velocemente i termini con delle tecniche di associazione.

A quel punto gli è sorto un dubbio:

“Questa cosa di imparare a memoria i termini è fighissima, anche perché mi evita di spendere soldi (che non ho) per un corso inglese. Solo che… Perché non possiamo fare semplicemente come fanno i bambini? Ascoltano i genitori e imparano imitandoli. Quindi possiamo farlo anche noi no?”

NO. Il nostro cervello non ce lo permette.

Questa brutta idea che si può imparare la seconda lingua come i bambini te la possono dire in due:

  • chi non ha studiato approfonditamente la teoria e pratica di apprendimento e insegnamento delle lingue
  • chi vuole venderti il suo corso veloce di inglese

Infatti conosco più di un corso online inglese anni ’80 che dice: per imparare l’inglese studia prima i suoni (che sono diversi dall’Italiano, ovvio), poi le regole in modo “inconscio” e poi magicamente parlerai. Come succede ai bambini italiani, che mica devono studiare la grammatica come facciamo noi!

Ma Michela, la ragazza di prima che voleva “imparara l’inglese”, ci ha mostrato non solo che non siamo abituati a quei suoni. Dobbiamo anche imparare a riconoscerli. Oppure ripeterli cercando di imitarli, ma non singolarmente.

Perché molti di essi non li sentiamo nemmeno.

Imparare l’inglese ascoltando gli altri… è possibile secondo la scienza?

E’ vero che la grammatica di una lingua non va studiata o esercitata sui libri, bensì appresa. Ma non si apprende in maniera inconscia, ascoltando parlare in inglese per mesi o smanettando con la pronuncia inglese on line.

Prova a chiederlo a quel tuo amico che è tornato da Londra, non ha voluto fare un corso d inglese perché “tanto in Inghilterra prima o poi lo impari”. Così ha frequentato sempre italiani, in un anno non ha mai detto una parola in lingua straniera e tutt’ora non lo sa parlare.

Purtroppo le ricerche degli ultimi 30 anni hanno scoperto che la cosiddetta prima lingua(per noi la lingua italiana) si posiziona, nel cervello, a un livello “più basso” (sottocorticale) rispetto alla lingua straniera o seconda lingua, che rimane per lo più nella corteccia cerebrale.

In pratica NON è POSSIBILE diventare madrelingua, mai completamente, né studiare la lingua come un madrelingua, ascoltando e ripetendo i suoni.

A meno che non si vada a vivere all’estero prima dei 3 anni o non si abbia almeno un genitore straniero. La lingua italiana rimane sempre inconscia e la lingua straniera sempre consapevole.

Come imparare l’inglese con espressioni e frasi a memoria

Uno degli stratagemmi che più mi hanno fatto capire come migliorare l inglese è stato quello che dicevamo prima, riguardo i suoni: non limitarmi a studiare parole singole e slegate dal contesto.

Ho adottato questo metodo con moltissimi allievi del Corso Base Gratuito MemoVia che mi hanno chiesto di imparare velocemente inglese e altre lingue, incluse russo, cinese e tedesco.

Nelle lingue germaniche alcune espressioni non sono proprio traducibili come in Italiano e soprattutto non si compongono come nella nostra lingua. La grammatica è troppo diversa e ci sono una montagna di espressioni e frasi fatte che fanno semplicemente studiate così come sono.

Anche qui, anche se la tentazione è di buttarci subito per capire come imparare velocemente l inglese a suon di frasi fatte, dobbiamo distinguere due situazioni:

1. l’espressione è molto simile all’italiano, quindi non abbiamo bisogno di memorizzarla.

  • Pensa alla domanda Cosa stai facendo? in inglese, che si traduce letteralmente in what are you doing?
  • Oppure quanto tempo in inglese, anche qui tradotta letteralmente con how much time
  • Infine mi spiace in inglese, I’m sorry, frase conosciutissima che non abbiamo bisogno di studiare a memoria

2. la frase è completamente diversa, dal punto di vista sintattico, rispetto all’italiano, quindi ce la dobbiamo memorizzare.

Vediamo la tecnica per imparare l’inglese con le tecniche di associazione di intere frasi

Facciamo invece qualche esempio, dal più facile al più difficile, con relativa memorizzazione.

I need you

(pronuncia: /ai nid iu/) = ho bisogno di te

L’uccellino guarda la mamma dal nido e le cinguetta “ho bisogno di te!”

I’m in a hurry

(pronuncia: /am in a herri/) = ho fretta

Harry Potter se ci pensi è sempre di fretta per risolvere qualche problema. Se noi siamo Harry, siamo dentro Harry, quindi anche noi siamo sempre di fretta.

I’m out of time 

(pronuncia: /am aut ov taim/) = ho poco tempo

Un batterista suona in un gruppo ma purtroppo è fuori tempo. Quando il resto del gruppo finisce di suonare, lui sta ancora picchiando su piatti e tamburi e ci fa una figuraccia. Ha finito il tempo.

How disgusting! 

(pronuncia: /hau disgasting/) = Ma che schifo!

Sei in un ristorante cinese, mordi un pezzo di carne e fa awwww, svelando che è un lupo. E’ disgustoso!

Per dire che una cosa ti fa schifo in inglese, diciamo “!”

Forget it

(pronuncia: /forghet it/) = lascia stare/lascia perdere

Ti cade la forchetta per terra e tua mamma dice “lascia stare, la raccolgo io”.

A chi impara l inglese veloce serve una lista di frasi essenziali?

Qualcuno mi chiede “Conviene memorizzare una lista di frasi utili in inglese e usare principalmente quelle?”

Nota che finora abbiamo parlato di brevi espressioni… ma quando si tratta di frasi intere la situazione cambia.

Questo è collegato a uno dei consigli per imparare inglese e altre lingue che più danneggiano l’apprendimento.

Purtroppo le frasi servono, ma solo per comunicazioni molto basilari. Sarebbe come fare sempre dei corsi inglesi di base, senza mai andare avanti col programma.

Appena il dialogo diventa poco poco più complesso, la testa va in tilt, le orecchie non sentono quello che dovrebbero e la lingua si paralizza.

Capire come studiare l inglese usando tecniche e strategie è fattibile, ma se non hai i soldi per un corso di inglese on line fatto bene, le cose le devi fare bene tu.

Come ho detto decine di volte quando mi chiedono come imparare a parlare in inglese, una cosa è memorizzare elementi e informazioni singole, ben altra è fare propri i concetti o, relativamente a questo caso, come parlare bene l inglese o una qualunque altra lingua straniera.

Se mi chiedi come si impara una lingua velocemente ti rispondo “dipende da cosa intendi per velocemente”. In ogni caso studiare la grammatica è una parte imprescindibile del processo. Vediamo come.

Come imparare bene l inglese: grammatica a go go, ma non come a scuola

A chi dice che impara l inglese in un mese gratis rispondo con una sfida: imparare ad applicare tutte le eccezioni presenti nella grammatica inglese, in situazioni comunicative anche semplici.

Ci vuole un mese solo per ricordare i verbi irregolari e non fare figuracce.

Non sto parlando di studiare la grammatica come gli esercizietti che facevamo a scuola. Quelli servono a poco, hanno il solo risultato di bloccarti quando provi a parlare, proprio perché invece di provare a parlare provi ad applicare le regole.

Io parlo di imparare ad applicarla.

“Ok, i corsi miracolosi non funzionano, ma allora come lo imparo l inglese? Devo per forza fare un corso?”

Imparare l’inglese richiede di trovare i meccanismi che lo regolano

Ti sconsiglio pratiche come imparare la grammatica inglese con gli esercizi tipo libro delle superiori, perché se ti interessa parlare gli esercizi sui verbi irregolari e la costruzione della frase sono completamente inutili.

A mio parere il miglior modo per imparare l’inglese a casa senza comprare un corso è quello di trovare i meccanismi sottostanti alle frasi di uso comune.

Il procedimento è a ritroso, non si tratta di studiare la grammatica e poi le frasi, ma la grammatica dalle frasi. E’ molto usato nei metodi di inglese rapido più innovativi quali il Metodo Pimsleur.

Facciamo qualche esempio:

I want to buy it if it is not too expensive

Questa frase ha una struttura tipica, che è molto riconoscibile e replicabile.

Lascia stare la grammatica e prova, come dico sempre, a giocare coi mattoncini Lego. Togli un mattoncino e mettine dentro un’altro:

I want to have a shower if the water is not too cold

Hai riconosciuto le sostituzioni? Nota che la struttura è la stessa, abbiamo solo sostituito degli elementi e cambiato totalmente il senso della frase.

Proviamo di nuovo:

What do you want to eat now?

Le domande sono una “bestia nera” nell’apprendimento dell’inglese, perché hanno una forma diversa rispetto all’italiano.

Invece noi usiamo questa domanda tipica e sostituiamo di nuovo i mattoncini:

Where would you like to go tomorrow?

Di nuovo la stessa struttura, ma con parole diverse. Impari una struttura e hai a disposizione frasi illimitate, con la semplice memorizzazione di un po’ di vocaboli inglesi.

Quanto tempo ci vuole per imparare l’inglese in questo modo?

Ovviamente questa tecnica ti racconta come imparare inglese e altre lingue, velocemente ma sempre tenendo i piedi per terra.

Ci vorrà del tempo per studiare i vocaboli, le frasi fatte, le espressioni tipiche e per esercitarti a sostituire i mattoncini.

Ti giuro che sto ancora studiando in inglese, perché spesso delle cose mi sfuggono visto che non le uso quotidianamente.

La varietà grammaticale e soprattutto lessicale della lingua è impressionante, ci sono sempre parole ed espressioni nuove, e modi diversi di combinarle tra loro.

Come si impara l inglese velocemente e senza pagare

Per imparare a parlare inglese velocemente manca un passaggio.

Abbiamo visto che la teoria non serve, ci vuole la pratica. Ma non di botto.

Il primo passaggio da fare è la fase così detta di immersione parziale: leggere e ascoltare (chat, libri, video, serie tv, film, canzoni) per circa tre mesi, finché ci sentiamo pronti a dire le prime (semplici) frasi.

Ovviamente non significa che se mi metto a ascoltare musica in inglese tedesco e cinese, dopo due settimane imparo inglese tedesco e cinese. Ma sicuramente inizio a riconoscere alcuni suoni e brevissime espressioni più frequenti.

Quando inizi a parlare, non ti lanciare su frasi complesse, ma con accento perfetto, perché altrimenti interiorizzi quelle e le sbaglierai PER TUTTA LA VITA.

Il segreto per imparare l’inglese è partire dal semplice (e restarci per un po’)

Fatti sempre correggere, non tollerare l’errore su queste frasi semplici. I bambini vengono continuamente corretti dai genitori, a voce o con piccole espressioni facciali di disapprovazione, quando fanno un errore. E pian piano si rendono conto che stanno sbagliando e lo correggono da soli.

Quindi parti dalle cose super-semplici e di cui sei sicuro, e fatti correggere. Quando sono giuste, vai avanti col grado di complessità.

E’ di sicuro importante collegarsi a una chat in lingua o farsi qualche amico sui social che non parla italiano, così da essere costretti a parlare inglese online.

Così farai pratica dei vocaboli nuovi in contesto e potrai sforzarti di interagire con gli altri.

Uno dei metodi per imparare l’inglese riconosciuti a livello universitario

Lo sforzo nell’interazione è anche alla base del cosiddetto Metodo Stanford, un metodo per imparare l’inglese non molto famoso in Italia. Nella prestigiosa università si consiglia di parlare e scrivere non appena ci si sente pronti a interagire nella lingua straniera.

Ora se tu mi dici: “Voglio consigli per imparare l’inglese come un madrelingua”, non posso proprio aiutarti perché non sono madrelingua nemmeno io. Qua parliamo di English gratis, non di fantascienza.

Se invece ti “accontenti” di sapere come imparare la lingua inglese in modo da essere fluente in tutte le situazioni comunicative più comuni, forse è il caso di dare uno sguardo alla pagina sul Corso Base Gratuito MemoVia.

Il MemoVia è nato per un tipo di persona specifica e in questo caso ha un’applicazione altrettanto chiara: serve a chi ha l’esigenza di studiare velocemente in inglese, a perfezione e senza ansia.

In quanto tempo è possibile imparare l’inglese col Sistema MemoVia?

Certo non garantisce di imparare l inglese online gratis in due mesi (insomma non esageriamo!), ma nel medio-lungo periodo i risultati sono strepitosi.

Quindi in alcune lezioni possiamo dire “impariamo l inglese perché questa è la materia su cui voglio concentrare i miei sforzi”.

Considera che chi studia inglese impara facile, per qualche motivo, anche altre lingue.

In questo senso forse questa guida non dovrebbe chiamarsi solo English gratis YYC, ma lasciar intuire che è possibile imparare qualunque lingua studiando i vocaboli e le espressioni nel modo che ti ho insegnato.

Lo farò nelle prossime.

Ora dopo questa guida su come studiare inglese a casa, dimmi se conosci un metodo migliore per imparare l’inglese, raccontandomelo nei commenti.

(1) comment

Add Your Reply

Pin It on Pinterest