Shhh!!! La guida segreta per studiare meglio, in fretta e senza ansia al liceo

metodo di studio liceo

Metodo di studio liceo: gli errori che fanno tutti e che ti fanno dire “non so studiare” per i 10 anni successivi

Ho voglia di scrivere qualche riga su un problema della formazione italiana nell’ambito dei metodi di apprendimento rapido per rispondere ad alcune domande e dubbi sul metodo di studio al liceo.

L’obiettivo è rispondere a tutti voi che, dalla scuola all’università, mi dite con frasi diverse lo stesso concetto:

Procedo lentamente, mi demotivo, mi stresso, non ricordo le cose. Non so studiare.

Perché a scuola siamo costretti a stare attenti e sorbirci le lezioni (spesso inutili) dei prof (spesso incapaci e svogliati più di noi).

Si meravigliano se non stiamo attenti e a casa non riusciamo a studiare bene. Anche perché non ci hanno dato un metodo di studio valido. Questo metodo di studio ce lo trasciniamo anche all’università e come capirete non va affatto bene.

E’ per questo che ho sentito l’esigenza di creare il Corso Base Gratuito MemoVia: aiutare gli studenti in difficoltà epr colpa (anche) della scuola.

La verità è che i problemi sono tre, e li vediamo subito così sappiamo all’istante come risolverli.

Tre grossi problemi del metodo di studio al liceo

1. Un primo grosso problema che purtroppo diversi studenti hanno col loro metodo di studio alle superiori è che sono un po’ pigri.

Cercano la scorciatoia o la bacchetta magica che prometta di risolvere alla svelta tutte le loro difficoltà a scuola, all’università, nel lavoro e nella vita in generale.

Giustamente vivere nella realtà, dove bisogna stare col sedere attaccato alla sedia, ci piace poco.

giovanni fenu

Università da incubo Il tuo metodo di studio è frustrante, lento e NON ti dà sicurezza? Non mollare...

Abbiamo 1000 giorni di lezioni gratuite: PDF Premium, test, Infografiche, Mega-guide  e video formativi.

2. Un altro problema è che la scuola fallisce miseramente nell’insegnare agli studenti un modo per studiare in modo veloce, preciso e senza frustrazioni e ansie

Anzi, fa esattamente il contrario, grazie a professori che non hanno mai imparato loro stessi a studiare, figuriamoci a insegnare.

Metodo di studio liceo: come i formatori vanno a pesca di studenti

Molti studenti esasperati decidono così di affidarsi a tecniche magiche e guru dell’apprendimento che in mezza giornata promettono di farti ricordare un libro di Biochimica e farti leggere e memorizzare una pagina al minuto attraverso disegni colorati e complicatissime tecniche di immaginazione.

Almeno ti danno una speranza, ti rassicurano, ti danno una marcia in più col magico potere delle frasi motivazionali e delle citazioni, ti insegnano persino il public speaking e la gestione delle emozioni.

Ti cambiano la vita con un corso. Carissimo.

3. Il terzo problema, legato al secondo, è pensare che se non riusciamo a studiare e facciamo una fatica assurda per arrivare al diploma, la colpa sia degli altri e noi non abbiamo alcuna responsabilità.

E’ il professore che ce l’ha con me, il libro è scritto male, il tempo è troppo poco, ecc.

“Non so studiare”: corso accelerato sul metodo di studio al liceo

Ieri sera guardavo un programma in tv, parlava di come le donne dello spettacolo siano ragazze normalissime che vengono trasformate in bellezze impossibili.

Iper-truccate, acconciate, modellate da abiti e tacchi alti, illuminate da luci innaturali e infine foto-ritoccate fino a quando sembrano assolutamente PERFETTE.

Così diventano delle dee che non esistono nel mondo reale.

L’ennesimo caso in cui la fantasia promossa dai mass media diventa “realtà” per gli spettatori, almeno per quelli non addetti ai lavori.

Intanto esperti di marketing, truccatori, fotografi, produttori di trucchi e stilisti guadagnano miliardi, illudendoci di poter raggiungere prima o poi un canone di bellezza irraggiungibile.

Cosa c’entrano le fotomodelle col tuo metodo di studio al liceo

Ti starai chiedendo: “cosa c’entra questo discorso con lo studio? Io non so studiare e voglio che questo strazio quotidiano davanti ai finisca!”

Il succo è che, anche nello studio, bisogna decidere  cosa si vuole fare delle proprie giornate e provare cosa serve veramente e cosa no nel mondo reale della scuola, perché poi ti serve anche per università, test di accesso e concorsi.

Imparare le basi di un Sistema serio richiede tempo (non un fine settimana in una classe da 50 persone) e dopo averle imparate bisogna continuare a studiare e farle proprie portando risultati che durino per sempre.

Oggi costruiamo queste basi, in modo che tu non dica mai più “non so studiare“. Mettile in pratica e avrai risultati immediati.

Metodo di studio liceo: è solo questione di usare la giusta sequenza di azioni

Metodi di studio efficaci superiori: ecco la lista completa: sottolinei, ripeti, fai riassunti, schemi, tabelle o mappe.

Ok non c’è voluto molto. E conosci anche i risultati.

Smetti una volta per tutte di fare questi ERRORI che ti fanno solo PERDERE TEMPO.

Quindi abituati almeno a non scrivere e a non perdere tempo nell’integrare appunti e cose prese dal libro. Studia e basta, in questa fase il nostro obiettivo è “massimo risultato minimo mezzo”

Per passare meno ore sui libri e avere i risultati che desideri, segui scrupolosamente queste buone abitudini:

1. La base per avere un buon metodo di studio al liceo è… non studiare giorno per giorno

Il volume di cose che ti vengono richieste a un compito o a un’interrogazione sono limitate, perciò puoi iniziare a studiare anche uno o due giorni prima senza problemi.

Non è un esame universitario, non devi mantenere le cose a mente per troppo tempo, quindi non preoccuparti e cerca di fare bella figura (e prendere un buon voto) nel breve periodo.

Avrai tutta la vita per approfondire quegli argomenti.

Inizia a studiare e continua finché ne hai voglia. Poi pausa, poi riprendi. Evita anche i cicli rigidi di studio, sono una sciocchezza: perché dovresti studiare solo 40 minuti quando magari l’argomento ti piace e hai voglia di continuare?

Ripeto, studia finché hai voglia, cerca di finire un argomento alla volta, come se fossero dei micro obiettivi.

2. Mentre leggi un paragrafo, impara a selezionare le cose veramente importanti da memorizzare

Non tutto è fondamentale (e serve per superare una prova, che sia un’interrogazione o un esame). Bisogna essere essenziali e veloci da subito e imparare a scegliere cosa studiare.

Se fai attenzione a lezione e durante le interrogazioni, e ti appunti le cose col Metodo Cornell, a casa dovrai studiare molto meno e saprai esattamente cosa chiede il prof.

3. Capisci a perfezione ciò che hai appena scelto di studiare

Studiare le cose “a memoria” non serve a nulla.

Elabora tutto a fondo, già questo ti garantirà di ricordare i concetti anche nel dettaglio e a lungo. Si rivela molto utile far finta di spiegare le stesse cose a un amico.

Concentrati sulle cose più difficili, le semplici verranno da sole e spesso non avrai neanche bisogno di studiarle, te le ricorderai naturalmente. Il principio è alla base degli Schemi a Piramide MemoVia, che sono i più avanzati al mondo.

4.  Il migliore dei trucchi per studiare meglio: associare tutto il possibile

Per ricordare il 98 % dei concetti e informazioni, a lunghissimo termine e con sicurezza, trasforma ogni singolo concetto o informazione in qualcosa che si possa vedere.

Questo principio è alla base di moltissime tecniche vecchie e nuove. In particolare l’associazione fa parte delle tecniche di memoria.

Devi semplicemente rendere il più possibile concreto quello che studi. Se non lo fai il cervello non ha appigli a cui aggrapparsi per ricordare.

5. Fra i metodi di studio liceo tutti dimenticano… quello di controllare se ricordi!

Dopo aver studiato, verifica di ricordare tutto e riparti da capo con lo studio, perfezionandolo.

Prova cioè a parlare ad alta voce e vedi se ci sono lacune nei concetti e se ricordi tutti i termini specifici. Nel caso, colma solo le lacune e memorizza solo i termini che ti mancano. Evita di ripetere tutto il capitolo 10 volte dall’inizio alla fine!

Ricorda inoltre che se fai FATICA a fare uno qualunque dei punti, è perché non hai fatto uno dei precedenti.

Per esempio, se non riesci a memorizzare qualcosa è perché non l’hai capita a fondo.

In quanto può cambiare il tuo metodo di studio al liceo e puoi avere i primi risultati

Applica queste abitudini passo dopo passo e raggiungerai perfezione e velocità nel giro di poche ore di applicazione sui tuoi libri.

Evita piuttosto di perdere tempo con esercizi inutili, simulazione delle interrogazioni, tecniche di memoria troppo “miracolose”, procedimenti complessi, mappe, disegni e schemi.

Nessuno studente intelligente perderebbe ore preziose con queste sciocchezze.

Non tornare mai alle vecchie abitudini perdi-tempo, altrimenti presto riprenderai a sottolineare tutto il libro, fare riassunti più lunghi dell’originale o ripetere ad alta voce senza che le cose ti entrino in testa.

Studiare bene e in fretta è possibile, basta conoscere e applicare il GIUSTO SISTEMA.

Metodo di studio liceo: un corso di un week end non basta

Quasi tutti gli studenti che non hanno un metodo di studio per la scuola superiore e che fanno il MemoVia si impegnano molto e raggiungono, nel giro di due mesi, i risultati promessi.

Alcuni però amano le scorciatoie: loro pagano, vengono al corso e quindi “non devo fare più nulla, ora voglio il risultato che mi avevi promesso”.

La formazione NON è una scorciatoia.

Quando si partecipa a un corso di formazione di QUALITÀ, tutto ciò che si ottiene come premio è un compito ben preciso: la responsabilità di farsi il mazzo.

Il corso è solo l’INIZIO.

Le caratteristiche di un corso serio sul metodo di studio al liceo

Durante un corso serio si impara un Sistema, che deve aver funzionato per migliaia di studenti, dopo di che ci vuole l’impegno di usarlo sempre e diventarne padroni.

Ascoltare non basta, bisogna praticare il Sistema SUI PROPRI LIBRI, libri difficili, non liste di parole, numeri di telefono e articoli di riviste con sopra le ventenni ritoccate al Photoshop.

Libri veri, sui quali ti verranno fatte delle domande dai professori, sui quali dovrai sostenere l’esame, il test, il concorso.

Tutto questo, tra l’altro, ci renderà pronti per adattare il nostro metodo di studio da liceo all’università.

Cosa ci vuole per studiare senza studiare alle superiori

Pensi che sia facile? Ovviamente no.

Anzi, le prime volte farai forse più fatica di prima perché si tratterà fare cose completamente nuove, ma anche qui dovrai combattere contro la pigrizia di tornare a fare quello che facevi prima, contro la tendenza a cercare scorciatoie, tecniche magiche, guru ipnotici, disegni colorati, ecc.

Studenti veloci, perfetti e senza ansia NON si diventa né usando metodi vecchi di 30 anni, né semplicemente comprando un corso.

Ciò che conta è quello che si fa una volta usciti dal corso.

E’ un cambiamento che ti spingerà oltre i tuoi limiti e, ovviamente, è solo per PERSONE INTELLIGENTI.

Inizia da qui, è gratis e hai solo da guadagnarci.

Te la senti di smettere di studiare come 30 anni fa?

Se hai dubbi su come studiare in modo intelligente, iscriviti al Corso Base Gratuito MemoVia e imparerai gratis a studiare meno, meglio e senza ansia.

Altrimenti, continua pure a fare riassunti per tutta la vita, o continuare a ripetere “non so studiare” anche all’università.

(2) comments

Add Your Reply

Pin It on Pinterest