Le soluzioni ai problemi degli studenti universitari online

studenti online

Studenti online: pro e contro della crescita delle lauree telematiche

Che bella, la vita universitaria da studenti online! Al contrario di quanto accadeva nei lunghi anni di scuola, è tutto più rilassato: orari più elastici, niente interrogazioni o compiti in classe a sorpresa, niente colloqui né scrutini di fine quadrimestre.

Comode lezioni online che permettono di organizzarti come vuoi, e di studiare negli spazi liberi.

Ormai sei adulto, puoi e sai gestirti da solo, destreggiarti tra studio e lavoro. Sei organizzato, studi e va tutto bene. Sì certo, poi ti svegli.

E ti rendi conto che a volte studiare è durissimo, al di là delle frasi motivazionali e delle promesse miracolose. Ma qualcosa per migliorare la situazione si può fare subito.

Oggi vediamo insieme alcune regole da seguire, regole che io stesso ho seguito per prendere la seconda laurea in Psicologia Clinica.

Come nella migliore tradizione del Corso Base Gratuito MemoVia, voglio darti dei consigli per vivere al meglio l’esperienza da studenti online.

Ti verrà da dire “stavo meglio senza università”

Non prendiamoci in giro. Non è una passeggiata studiare, è difficile. Ci investi tempo ed energie per anni e poi magari arriva il momento della demotivazione e ti viene da mollare tutto.

Ti devi fare il mazzo ogni giorno, pure quando sembra facile, e spesso non hai la certezza del risultato: a volte ti prepari tantissimo ma le condizioni ti sono avverse, le persone sembrano esserti contro. E perdi. te ne devi fare una ragione.

In più, quando finisci con le scuole superiori, scopri che non è poi così facile essere “grandi”. Un po’ lo rimpiangi quell’orario settimanale così preciso e il ritmo immutabile lezione/compiti/interrogazione che per tanti anni ti ha annoiato e terrorizzato ma che dopo tutto era così rassicurante.

Ecco, è la stessa cosa quando si diventa studenti online: non hai le lezioni? Ma c’è una montagna di lavoro e di stanchezza mentale con cui fare i conti.

giovanni fenu

Università da incubo Il tuo metodo di studio è frustrante, lento e NON ti dà sicurezza? Non mollare...

Abbiamo 1000 giorni di lezioni gratuite: PDF Premium, test, Infografiche, Mega-guide  e video formativi.

Avere esami ogni mese o due ti sembra una gran figata, in fondo lavori 8 ore al giorno e ne restano altre 16 no? Usiamole in modo produttivo!

Invece arrivi a una settimana dall’appello che hai studiato sì e no un terzo del programma. E non hai idea di come sfangarla.

La soluzione ai problemi degli studenti online

Quando si fanno i sondaggi tra gli studenti online sui problemi che li assillano di più, le risposte sono sempre le stesse. Quelli più comuni, anche se non sono i soli purtroppo, sono:

  • Disorganizzazione/sentirsi sopraffatti
  • Non mangiare bene e restare in salute
  • Non riuscire a gestire i soldi, perché le uni online costano un botto
  • Non riuscire a fare gruppo con i colleghi, visto che i rapporti sono solo virtuali
  • Non riuscire a gestire il tempo di coppia/di amicizia, perché dedichi tutto il tempo libero allo studio
  • Voti bassi/non studiare o leggere abbastanza
  • Cattive abitudini di sonno
  • Saltare le lezioni, anche se sono online
  • Perdere tempo/procrastinare

Qui sotto trovi alcuni consigli per ridurre e cercare di allontanare alcuni di questi problemi, cambiando abitudini e costruendo una maggiore sicurezza in te stesso e dei tuoi mezzi.

Consigli che possono aiutarti a evitare alcuni degli effetti negativi di queste problematiche.

1. Affronta la nostalgia dei rapporti reali

Gli studenti fuori sede se possono rientrano a casa ogni weekend.

Quelli in sede hanno gli amici a portata di mano.

Ma per gli studenti online questo spesso non è possibile e a volte non bastano il sabato e la domenica per ricaricarsi e per riuscire ad affrontare la settimana universitaria con grinta.

Per ridurre gli effetti di questa lontananza bisogna sforzarsi ad avere una vita sociale più ricca.

Frequentare sempre le lezioni, farsi vedere tanto in biblioteca aiuta a fare amicizia con altri studenti e a sentirsi meno soli. Anche trovare uno-due colleghi per preparare l’esame insieme è utile. Coi social e skype si può fare praticamente tutto.

Andare in palestra, praticare uno sport e andare agli eventi sociali online ti farà sentire inserito e partecipe.

2. Mangia bene e dormi (un po’) di più

Mangiare bene e stare in salute ti aiuterà a raggiungere i tuoi obiettivi accademici e anche a goderti di più la tua esperienza universitaria.

Fai abbastanza esercizio, valuta bene la qualità e la quantità del cibo che assumi.

Riduci alcool e bibite, taglia anche i caffè. Lo so che lavori, ma non ti devi ammazzare di caffeina per stare sù.

La mente ben nutrita lavora meglio, un corpo allenato resiste meglio agli sforzi che un’intensa attività di studio a volte richiede.

Anche dormire male e in modo irregolare vanifica i tuoi sforzi e rende la tua vita una lunga salita.

Numerosi studi confermano quanto sia vitale dormire bene e regolarmente per mantenere la salute e la longevità.

Prendi questo consiglio come parte dei tuoi doveri di studente, perché ne va non solo dei tuoi risultati accademici, ma anche della tua salute fisica e mentale.

3. Segui le lezioni online e coltiva i rapporti sui social network

Saltare le lezioni a volte può essere una tentazione, ma non perdere mai di vista due cose:

le lezioni le paghi in quella retta che ti sembra esorbitante, e di solito a lezione vengono fornite informazioni preziosissime ai fini della preparazione dell’esame.

Non bastano i libri.

E le lezioni sono un utile momento di confronto tra ciò che sai e ciò che ti è richiesto. Si acquisiscono “dritte” per l’esame e per tutti gli aspetti-chiave della vita universitaria.

Quindi quando hai la tentazione di continuare a lavorare o a guardare la tv, pensa a cosa stai perdendo, al denaro che stai gettando al vento, e segui almeno una lezione online!

Ma non frequentando le lezioni in presenza e la biblioteca, come fai a crearti un gruppo e a diventare parte dello stimolante mondo universitario?

Stando sempre a casa a studiare, da solo, ti manca il supporto e l’aiuto quando hai bisogno di una mano per capire una materia o un argomento particolarmente difficile, per esempio.

Ti perdi confronti e scambi di idee importanti per la tua formazione.

L’università non è solo passare gli esami, è un mondo complesso e ricco di opportunità che tu devi sapere cogliere.

Quindi devi usare un surrogato. I social Network.

Su Facebook è pieno di gruppi per ciascun corso di laurea online.

Intrecciare le relazioni giuste, ricorda, ti potrà servire anche una volta terminati gli studi. Pensa anche al futuro!

Risolvi sempre i problemi che possono sorgere con gli altri, che si tratti di amore o di amicizia, perché di solito le situazioni irrisolte portano amarezza, risentimento, rabbia.

Tutti questi sentimenti possono farti perdere la concentrazione e allontanarti dal tuo obiettivo. Anche se ti devi muovere, andare oltre, dividerti o “essere d’accordo sul non essere d’accordo”, è sempre meglio cercare di risolvere i conflitti per stare più tranquillo.

4. Spendi il giusto

Arrivi a fine mese col portafoglio vuoto? Non riesci proprio a gestire il budget?

Organizza un piano di spesa: fatti aiutare da un consulente o da un amico più esperto di te.

Evita di fare spese inutili e soprattutto non prendere in prestito denaro che difficilmente riuscirai a restituire.

Butta giù una lista di tutte le spese fisse, necessarie ogni mese, assegna a ciascuna una parte del budget in base alla tua esperienza e comportati come se quella cifra non esistesse.

Tieni qualcosa da parte per le emergenze.

Ciò che resta sono soldi che puoi usare per te.

5. Organizza il tempo

Quando si è studenti online, la troppa libertà e l’autogestione possono essere deleteri per i tuoi voti. Sapere di avere tempo e di poterlo gestire in autonomia è un’arma a doppio taglio, allontanandoti dai tuoi obiettivi.

Ti sembra di avere un sacco di tempo e poi non riesci a leggere e studiare abbastanza, abbassando la media dei voti a volte in modo drastico. Fai un piano, stabilisci obiettivi giornalieri, settimanali, mensili.

Te lo dico di nuovo, frequenta TUTTE le lezioni online, tutte quelle che devi e che puoi. Danno ordine alle tue giornate.

Avere tempo però ti porta a procrastinare.

Ti porta a privilegiare l’aspetto lavorativo della tua vita a scapito dell’aspetto accademico.

Sono facce della stessa medaglia, importanti, ma vanno bilanciate per avere successo in entrambe.

Quando ti dedichi a immergerti nella vita universitaria, a fare conoscenza e inserirti nelle dinamiche della facoltà, poniti delle scadenze precise, stabilisci dei limiti e dividi con criterio il tempo dedicato a ciascuna attività.

In questo modo diminuirai anche i livelli di ansia e di stress.

 6. Fai pausa quando serve

A scuola avevi le vacanze estive… e quelle di Natale e Pasqua, senza contare tutti i ponti e gli scioperi.

Al lavoro idem, anche se sono molte meno a seconda della tua professione.

All’università online e quando decidi di studiare per una prova importante, come il test di accesso o un concorso, ti devi organizzare il tempo di conseguenza non stacchi mai.

Quello che non studi adesso, lo dovrai studiare dopo, spesso nei ritagli di tempo. E tutto ciò ti dà ansia.

Che tu sia una persona che studia per i voti, per compiacere qualcuno o per “sfangarla”, DEVI darti il tempo di riposarti:

Il tempo in cui stacchi da un lato ti rigenera e dà motivazione, dall’altro ti fa trovare soluzioni creative e produttive ai tuoi problemi.

Infine, ti permette di fare esperienze, dedicarti a ciò che ami, alle persone e loro a te.

Unica cosa importante: fissa una data in cui riprenderai a studiare.

Non lasciare le cose al caso, meglio sapere esattamente quanto tempo hai per rilassarti e rigenerarti e da quando è bene che tu riprenda a prepararti per gli esami.

Il metodo di studio per superare gli esami in scioltezza

Quasi sempre, nella vita di ogni studente, arriva un momento in cui ci si sente totalmente soverchiati, sopraffatti dalle mille cose da fare, nello studio e nella vita di tutti i giorni.

A volte questo sentimento soffoca talmente tanto da far pensare anche di mollare. Qualcuno molla davvero. Che spreco! Non si deve mollare, bisogna restare focalizzati verso i propri obiettivi.

Costruire uno schema di lavoro, organizzare tempo e spazio, faranno diminuire questo senso di accerchiamento. Avere un buon metodo di studio è sicuramente l’aspetto principale per risolvere questo problema.

I problema è che, in realtà, ogni volta che abbiamo una prova ci ritroviamo a fare gli stessi errori: studi tutto all’ultimo, ti fai prendere dall’ansia, ti perdi nel perfezionismo, ti demotivi.

Alcuni studenti online si fanno persino prendere dall’invidia, perché vedono i loro colleghi che apparentemente procedono in modo più facile, veloce e rilassato.

Ricorda che non sei inferiore a nessuno perciò non ne hai bisogno. Fai il tuo, studia, lascia perdere le chiacchiere e le voci di corridoio, agisci ora.

Perché all’esame non ci saranno gli altri, perciò sarà tutto in mano a te.

Se anche di carattere o per abitudine sei una persona che tende a perdere tempo, non lavorare sodo, criticare, procrastinare… cambia il prima possibile.

Non te lo puoi permettere di avere convinzioni come “Sono svogliato”, “Sono una che fa tutto all’ultimo”, “Non sono uno che ama impegnarsi troppo…” e soprattutto “Questa settimana ho avuto tanto da lavorare”.

Quello che pensi di te influenza come sei e come ti comporti, anche nel lungo periodo.

Sei ancora in tempo per cambiare, anche un po’ alla volta… sempre se a questo esame ci tieni.

Come ho già detto, ho fatto anche io l’università mentre lavoravo.

Ho preso una seconda laurea con lode in Psicologia, in 5 anni esatti. Nonostante lavorassi circa 12 ore al giorno.

Il modo in cui ho risolto i miei problemi, e quelli di circa 5000 altri studenti come me, è stato elaborare il Corso Base Gratuito MemoVia per dire addio a insicurezze, ansia, paure, e soprattutto mi mantenesse perfetto nello studio.

Se vuoi saperne qualcosa di più, vai sulla pagina del corso e capirai cosa vuol dire entrare a far parte della famiglia MemoVia.

Pin It on Pinterest