Giovanni Sanna

Giovanni Sanna

Tutti nella loro vita hanno studiato o studiano tutt'ora. Il punto è che ci sono modi e modi di farlo ... La stragrande maggioranza delle volte i metodi con i quali vengono acquisite informazioni e quindi il modo di studiare è sviluppato in modo autonomo e fortemente personalizzato dagli studenti in base alle proprie esigenze.Il problema sta proprio nel fatto che sviluppando queste capacità da soli c'è una forte possibilità che la direzione verso la quale si affinino le tecniche di studio non siano le più adatte ad una memorizzazione duratura ed efficace degli argomenti. Capitano allora vuoti di memoria, forti necessità di rivedere gli argomenti passati anche a brevi distanze di tempo: non è questione né di intelligenza, né di voglia, ma di tecniche di studio inadatte. Allargando il discorso notiamo che forse il ragazzo che si sente poco intelligente, o svogliato associa allo "studio" un concetto semplicemente sbagliato, tutto qui. Perché personalmente sfiderei chiunque a studiare libri interi di cui non si sa neanche di cosa si sta parlando.Il Sistema MemoVia ha completamente stravolto il mio modo vecchio modo di studiare, garantendo uno studio più redditizio con conseguente enorme risparmio di tempo. Mi sono accorto principalmente che avevo con me un "blocco". Questo blocco era il modo di studiare vero e proprio. Per me la parola "studiare" era associata al memorizzare le informazioni in un certo modo, e da li non se ne usciva.Grazie a Giovanni Fenu ho capito che ci sono altri modi di affrontare lo "studio".
5
2015-09-18T23:35:55+00:00

Pin It on Pinterest