fbpx

05/04/2022

Accettazione positiva incondizionata. L’approccio centrato sulla persona di Carl Rogers

In questo articolo vi ho parlato di come gestire e vincere l’ansia da esame universitario. Vi ho spiegato cosa la scatena e come tenerla a bada con qualche trucchetto.

Come vi dicevo, a volte siamo così concentrati su come curare l’ansia che dimentichiamo di fare le cose più semplici. Ci chiediamo come sconfiggere l’ansia da esame universitario con tecniche elaborate e non usiamo le strategie semplici, collaudate e che funzionano sempre.

Con l’accettazione positiva incondizionata potremmo riassumere in modo semplicistico che Carl Rogers parla della congruenza come della capacità di sentire le proprie emozioni e riconoscerle, per poi scegliere se comunicarle all’esterno e in che modo. E pone delle domande:

“Sono trasparente, esattamente quello che sono? O sto mettendo su una facciata, una maschera?”

“ Il mio fuori è uguale al mio dentro?”

“Quello che mostro è la stessa cosa di quello che penso e sento?”

Uno dei presupposti del Counseling Rogersiano è quella che si chiama Accettazione Positiva Incondizionata di se stessi e degli altri, delle proprie sensazioni corporee ed emozioni.

Come combattere l’ansia con l’Accettazione Positiva Incondizionata

Una volta che senti l’ansia, o qualunque altra emozione spiacevole, la prima cosa da fare è ascoltare il tuo corpo, chiedendoti:

“Cosa sento esattamente? In che punto del corpo? Di cosa ho bisogno? Cosa mi sta chiedendo quella parte di me?”.

Non la negare, non usare strategie fai da te, ascolta il corpo e ricorda che l’ansia è adattiva, serve per prepararti a dare il meglio nel mondo. Questa è la base dell’accettazione positiva incondizionata.

Puoi dire a te stesso o persino condividere con chi ti sta intorno il fatto che ce l’hai, in che punto del corpo essa sia e perché ti sia venuta proprio in quel momento. Questo da subito ti permetterà di avvertire una progressiva diminuzione.

Se ciò non bastasse, puoi imparare a quantificarla. Quando riesci a concentrarti proprio sull’ansia, dalle subito un voto. Ti renderai presto conto che essa fluttua, non è sempre a un livello altissimo ma tende a salire e scendere a seconda di ciò che vedi nell’ambiente circostante o, ancor più, di ciò che pensi di te o di quel che stai facendo.

Ora che sai di averla, dove sia e quanto sia più o meno forte, concentrati gradualmente sulle singole parti del corpo e rilassale una a una, lasciandole invadere da una luce calda e morbida, con particolare attenzione al punto del corpo dove si è annidata la tua ansia da prestazione. E’ un esercizio molto importante, che devi imparare a fare.

Una parola anche sull’usare la respirazione per ansia e paura.

Il principio è: continua a fare ciò che stai facendo, a studiare ed esercitarti, perché il segreto consiste proprio nel continuare a funzionare nonostante l’ansia, anzi usandola per andare avanti!

E nel frattempo… esercitarti a continuare a respirare. Con la respirazione anti ansia vedrai che passa.

Combattere l’ansia da prof. Basta usare un metodo di studio infallibile

Mentre approfondivo come combattere l’ansia, ho studiato tanto quello che si chiama Locus of Control, e che viene molto usato dai terapeuti che insegnano come curare l’ansia ai loro pazienti.

Significa credere che hai il potere di controllare e cambiare le cose o meno.

– Se il controllo è esterno, i casini sono colpa degli altri.

Pensi che quando fallisci ti molleranno tutti come una scarpa vecchia.
Immagini catastrofiche di te persona triste e sola al ciglio della strada.
Meglio una vita senza rischi eh?

– Se il controllo è interno, la tempesta può essere fortissima, ma te ne fotti.

Perché tanto tu FAI, un passo al giorno. Piccoli compiti meno spaventosi.

Un pezzetto di esame al giorno. Un pezzo di lavoro al giorno. Un po’ come fare una doccia. Solo che lo fai con metodo, come quello che condividiamo sul Canale Youtube.

Per me la sicurezza è sapere che ce la farò, nonostante tutto. Perché le navi non sono fatte per stare nel porto.

Fai vedere che ci tieni:

Scrivi cosa ne pensi

Your email address will not be published. Required fields are marked

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}

Altre Guide che devi assolutamente leggere

Registrati alla Newsletter e Leggi Gratis il nuovo Ebook per dare la Svolta ai tuoi Studi

memovia balance
Corso Online Balance

La tua Trasformazione inizia da qui:
sbloccati nello studio e mantieni sempre equilibrio, costanza e motivazione

memovia velocity
Corso Online Velocity

Per avere risultati più in fretta di tutti: raddoppia la tua velocità di studio, qualunque metodo tu voglia usare

memovia origin
Corso Avanzato Origin

Studia in modo efficiente e prendi voti alti: ricorda tutto a perfezione, per sempre, velocemente e senza ansia